FINE AT SCHOOL_logo

FINE AT SCHOOL: L’EDUCAZIONE INCLUSIVA PER LA PREVENZIONE DELL’ABBANDONO SCOLASTICO

TUCEP è partner del progetto europeo FINE AT SCHOOL, iniziativa che mira a prevenire la dispersione scolastica  ed a promuovere la diversità nell’ambiente educativo nell’ambito della scuola primaria e secondaria. Il progetto è stato finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Erasmus+ e si concluderà nel Febbraio 2020.
FINE AT SCHOOL, che si rivolge in particolare a studenti a rischio, vuole creare le basi per far sì che gli alunni acquisiscano una maggiore consapevolezza riguardo le loro capacità ed inclinazioni, grazie ad un’educazione inclusiva che integri differenti approcci formativi basati sulla dimensione emotiva dell’esperienza scolastica. Questo sarà utile per prevenire la dispersione scolastica ed incoraggiare la scelta consapevole del proprio percorso di studi, oltre che per promuovere il rispetto della diversità, della tolleranza e dell’inclusione nell’ambiente educativo.

Le principali attività progettuali, che saranno realizzate in 4 Paesi europei (Italia, Spagna, Polonia, Bulgaria), sono:
•    un’indagine sul benessere dei bambini a scuola, in riferimento alla loro percezione dell’ambiente educativo, delle loro competenze e dei diversi stili di apprendimento. La ricerca è in corso e, in Italia, TUCEP sta coinvolgendo numerose scuole a livello nazionale;
•    la progettazione e la sperimentazione di modelli e strumenti pedagogici basati su una didattica inclusiva, volta a  favorire e migliorare le competenze emotive e sociali degli studenti contribuendo alla creazione di un ambiente educativo ottimale in cui nessuno si senta escluso;
•    la realizzazione di percorsi di formazione per insegnanti e formatori che lavorano con alunni con disturbi specifici dell’apprendimento e/o disabilità, per l’adattamento dei modelli e degli strumenti pedagogici progettati alla loro realtà scolastica;
•    lo sviluppo di percorsi di formazione non formale con i genitori, che avranno l’opportunità di osservare e seguire le attività del progetto, imparando come utilizzare a casa gli strumenti didattici offerti, in modo da favorire il miglioramento delle competenze emotive e sociali sia personali sia dei loro figli. Coinvolgere i genitori nel progetto sarà infatti di fondamentale importanza per avere un supporto nei processi di apprendimento che saranno messi in atto.

Leave a Comment

2 × 1 =