7992199145_48eab2f21e_z

FUN@SCIENCE: LE TECNOLOGIE DI STAMPA 3D PER L’APPRENDIMENTO DELLE SCIENZE

Il progetto europeo FUN@SCIENCE nasce con l’obiettivo di sviluppare e testare un modello per l’apprendimento delle scienze, trasversale ai diversi livelli educativi, e basato sulla valorizzazione delle tecnologie di stampa 3D a scuola. La stampa 3D viene infatti già utilizzata in molte scuole per creare lezioni interattive: questo contribuisce sia a interessare gli studenti alle carriere in ambito scientifico, sia a rendere più divertente l’apprendimento.

Le attività del progetto saranno sviluppate con riferimento a tutti i livelli di istruzione scolastica, e vedranno come risultato principale l’elaborazione di una proposta per la costruzione di un modello educativo che integri le attività di stampa 3D nei programmi scolastici e sostenga e migliori negli studenti lo sviluppo delle competenze globali di cittadinanza. L’implementazione di questo modello creerà quindi, nelle scuole, esperienze di apprendimento supportate dalle attività di stampa 3D a livello curriculare ed extracurriculare, che possano migliorare l’interesse degli studenti per le carriere scientifiche e lo sviluppo di competenze logiche e matematiche.

Per affrontare questa sfida specifica e consentire una sistematizzazione efficace dei risultati, il progetto avrà un’ampia copertura geografica, coinvolgendo istituzioni e organizzazioni che operano nei settori della ricerca, dell’istruzione e della formazione in 6 diversi Paesi Europei.

Il progetto vedrà l’avvio a Ottobre 2017 ed avrà una durata di 2 anni. Capofila del progetto, finanziato a valere sul Programma Erasmus+ dall’Agenzia Nazionale Portoghese, è la scuola secondaria Agrupamento de Escolas Emidio Navarro; il partenariato italiano vedrà la presenza – oltre che del TUCEP – dell’Università degli Studi di Perugia e dell’Istituto Comprensivo Perugia 4.

Leave a Comment

tredici − sette =