news-3

UN MODELLO EUROPEO PER IL RICONOSCIMENTO E LA VALIDAZIONE DELLE COMPETENZE: IL PROGETTO MUININ

Muinin-Confidence – Building Institutional Confidence in Work/life learning and Experience RPL è un progetto finanziato a valere sul Programma Erasmus+ – Partenariati Strategici per l’Educazione degli Adulti, che vede il TUCEP in qualità di partner italiano.

Il progetto si basa su un’analisi dei fabbisogni formativi realizzata dai partner e su una serie di ricerche europee sull’argomento del riconoscimento e sulla validazione delle competenze pregresse per i discenti svantaggiati. In particolare, l’Unione Europea sottolinea l’urgente necessità di orientamento e consulenza volta a supportare la persona in ogni fase del processo di riconoscimento e validazione delle competenze, attraverso il miglioramento dei livelli di professionalità delle risorse umane coinvolte.
Il progetto, coordinato dall’organizzazione EQUAL Ireland, è iniziato a Settembre 2016 e vede nel partenariato, oltre al TUCEP, 3 Università europee: l’Università di Girona (ES), l’Università di Bacau (RO), e l’Università di Salonicco (GR).
MUININ nasce quindi con la finalità generale di incrementare il numero dei discenti svantaggiati che usufruiscono del riconoscimento e della validazione delle competenze pregresse per migliorare la loro qualità di vita. Questo obiettivo potrà essere perseguito attraverso una professionalizzazione dei supporti forniti ai discenti svantaggiati per l’accesso ed il completamento dei processi di riconoscimento e validazione delle competenze pregresse (RPL), creando un approccio standardizzato a livello europeo.
Tenendo presente questo obiettivo, MUININ, attraverso processi di discussione, consultazione e decisione a livello transnazionale, intende:
■ definire le caratteristiche del Mentor RPL in termini di ruoli e responsabilità, identificandone le competenze per l’esercizio professionale di un’attività di tutoraggio per il riconoscimento e validazione delle competenze pregresse;
■ impostare le strategie di insegnamento e di apprendimento e produrre i materiali pedagogici necessari per sviluppare le competenze e conoscenze dei Mentor RPL;
■ sviluppare un programma formativo riconosciuto ed accreditato a livello europeo per il Mentor RPL.

Per l’attuazione dei processi sopra definiti, il progetto realizzerà le seguenti azioni:
■ ricerca e attivazione di processi di consultazione nazionali per definire ruoli e responsabilità della figura del Mentor RPL;
elaborazione di un handbook per gli stakeholder del progetto che definisce le principali competenze del Mentor RPL per i discenti svantaggiati, al fine di supportarli nella progettazione di nuovi percorsi per la creazione di tale figura;
definizione di una proposta di curriculum per la realizzazione un programma innovativo basato sul blended learning, volto alla formazione del Mentor RPL;
sviluppo di materiali didattici e strumenti per la formazione del Mentor RPL;
■ realizzazione di un’esperienza formativa transnazionale in modalità blended, destinata a persone adulte interessate ad acquisire le competenze del Mentor RPL.
Le attività si svilupperanno in Irlanda, Italia, Grecia, Romania, Spagna, dando vita a soluzioni innovative per il riconoscimento e la validazione delle competenze acquisite tramite l’apprendimento informale e non formale.
I soggetti socialmente vulnerabili che partecipano ad attività di formazione saranno quindi in grado di migliorare le loro opportunità di accesso al mercato del lavoro; la figura del Mentor RPL sarà sviluppata attraverso un programma formativo flessibile basato sul blended learning, che concorrerà a creare un nuovo ruolo per il mentor nel luogo di lavoro e nella comunità.

Per ulteriori informazioni sul progetto è possibile contattare il TUCEP ai seguenti recapiti:
Catia Trinari

Telefono 075.5733102 – 075.5733188
Fax 075.5738252
Email ctrinari@tucep.org

Leave a Comment

3 × 5 =